Impara Italiano Online

 

Home
Chi siamo
Scuola d'Italiano
Corso di italiano - A
Corso di Italiano - B
Video Corso di Italiano
Corso di Italiano in Italia
Trailer in Italiano
YouTube
Attività per argomento
Verbi italiani
Dettati di italiano
Esercizi di italiano
Comprensione di testi in italiano
Dialoghi in italiano
Grammatica italiana
Vocabolario italiano
Cultura italiana
Proverbi e modi di dire
Notizie in italiano
Contattaci
 
 

Corso di Italiano: Unità 30

1) Ascolta il seguente dialogo:

IN TRENO PER ROMA

Giorgia: Che faticaccia portare queste valigie!
Manuela: Aspetta, ti aiuto.
Giorgia: Dove vanno sistemate?
Manuela: Lì sopra: c'è un vano per i bagagli.

In Largo Argentina a Roma
Veronica: Che bel gattino!
Giorgia: Più che gattino direi gattone, hai visto quanto è grande?
Manuela: Sì, è grandetto… Guarda, ce ne sono tanti altri!
Veronica: Ma questo è il famoso Largo Argentina! Ci saranno almeno una trentina di gatti…
Giorgia: Ne ho sentito parlare! E' proprio vero, ci sono tantissimi gatti.

2) Forma passiva del verbo: Il verbo è di forma passiva quando il soggetto subisce da parte di qualcuno o di qualcosa l’azione indicata dal verbo.

Il malato è stato visitato dal medico.

La strada fu ostruita da una frana.

Come si vede dagli esempi, quando il verbo è di forma passiva, il vero agente della frase non è il soggetto (il malato, la strada), bensì il complemento (dal medico, da una frana), che viene definito appunto complemento d’agente. Il soggetto subisce l’azione. Solo i verbi che hanno un complemento oggetto espresso possono avere la forma passiva.

La forma passiva si forma con:

  • l’ausiliare “essere” in ogni modo e tempo + participio passato

    Il bambino è accudito dai genitori. (genitori = agente)

  • l’ausiliare “venire+ participio passato

    Se parli verrai ascoltato.

  • l’ausiliare “andare+ participio passato ( = dovere)
  • I consigli vanno seguiti. (= si devono seguire)

  • il “sipassivante
  • Qui si parla spagnolo. (si parla = la gente parla)

 

Come si trasforma la frase dall’attivo al passivo:

Frase attiva

IL LUPO

MANGIO'

L'AGNELLO

Soggetto che compie l'azione

verbo attivo

compl. oggetto che subisce l'azione

Frase passiva

L'AGNELLO

FU MANGIATO

DAL LUPO

Soggetto che subisce l'azione

verbo passivo

compl. d ‘agente che compie l'azione

<< La forma passiva

 

3) Alcuni suffissi importanti

-accio

peggiorativo

tempaccio (brutto tempo); gattaccio (gatto cattivo);
figuraccia (brutta figura); giornataccia (brutta giornata)

-ino

diminutivo

fratellino (piccolo); telefonino (piccolo telefono)

-etto

diminutivo

orsetto; cameretta; coniglietto

-one

accrescitivo

quadernone (quaderno grande); successone (grande successo)

-otto

diminutivo/affettivo

isolotto; vecchiotto

-uccio

diminutivo

femminuccia; boccuccia

 

4) Metti alla prova quello che hai imparato in questa lezione.

<< Esercizio N°30


The One World Language Centre

Viale Regina Margherita, 6 (ang. Via Roma) - 09125 Cagliari - Sardinia - ITALY

Tel/Fax (0039) 070 670234 Mobile (0039) 333 4062847 Skype: oneworldcagliari

e-mail: info@oneworlditaliano.com / info@italianincagliari.com

Privacy Policy