Imparare l'Italiano Online
English Version
Inglese
Deutsche Version
Tedesco
Version Française
Francese
Giapponese
Giapponese

One World Italiano
Impara l'italiano con noi!

Home
Scuola d'Italiano
Corso di italiano - A
Corso di Italiano - B
Video Corso di Italiano
Corso di Italiano in Italia
Trailer in Italiano
YouTube
Attività per argomento
Verbi italiani
Dettati di italiano
Esercizi di italiano
Comprensione di testi in italiano
Notizie in italiano
Dialoghi in italiano
Grammatica italiana
Vocabolario italiano
Cultura italiana
Proverbi e modi di dire
Chi siamo
Contattaci
Imparare l'Inglese Online
 
 

Video Corso di Italiano - Lezione 22

In questa lezione, vedremo in quali casi si usa l'ausiliare avere e quando l'ausiliare essere.

Oggi Veronica ha insegnato a scuola dalle nove di mattina fino all'una e mezzo, poi è tornata a casa, ha preparato il pranzo, ha mangiato, poi ha lavato i piatti e ha guardato un po' di televisione. Dopo, ha bevuto un caffè con degli amici e poi è ritornata a lavoro alle 16.30 ed è rimasta a lavoro fino alle 20. Dopo le 20, Veronica ha preso un aperitivo con degli altri amici. Dopodiché, è tornata a casa, ha preparato la cena, ha mangiato e ha lavato di nuovo i piatti.

Nella scorsa lezione, abbiamo visto che il passato prossimo si forma con l'ausiliare essere o avere al presente indicativo + participio passato. Vediamo ora in quali casi va usato l'ausiliare essere e in quali l'ausiliare avere:

Essere va usato con:

Avere va usato con:

  • i verbi di movimento
  • i verbi di stato in luogo
  • i verbi riflessivi
  • i verbi di cambiamento
  • tutti gli altri verbi
  • i verbi transitivi

I verbi di movimento intesi come spostamento sono andare, tornare, uscire, salire, scendere, venire, etc. ma non ballare, che si usa con l'ausiliare avere, come pure camminare, poiché indica un modo. I verbi di stato in luogo sono stare, rimanere e restare.

I verbi riflessivi sono fermarsi, alzarsi, lavarsi, etc., che approfondiremo meglio nelle prossime lezioni.

I verbi di cambiamento sono nascere, crescere, diventare, morire.

Con l'ausiliare avere ci vanno tutti gli altri verbi, come mangiare, che è un verbo transitivo. I verbi transitivi sono tutti quelli che reggono un complemento oggetto; nella frase Veronica ha mangiato una mela, Veronica è il soggetto, ha mangiato il verbo e una mela il complemento oggetto.

Nella prossima lezione, vedremo i participi passati irregolari.

 

Vedi anche:

Ausiliari Italiani grammatica italiana

Verbi riflessivi Verbo "lavarsi" I verbi riflessivi si usano per esprimere un'azione compiuta dal ...

Verbo AVERE Avere è un verbo irregolare, transitivo.

Verbo ESSERE Avere è un verbo irregolare, intransitivo.

Verbi italiani Coniugazioni dei verbi italiani regolari e irregolari

The One World Language Centre

Viale Regina Margherita, 6 (ang. Via Roma) - 09125 Cagliari - Sardinia - ITALY

Tel/Fax (0039) 070 670234 Mobile (0039) 333 4062847 Skype: oneworldcagliari

e-mail: info@oneworlditaliano.com / info@italianincagliari.com

Privacy Policy