Lezione 10 – Cercando la strada

1) Ascolta il seguente dialogo:

Cercando la strada

Laura: Mi sa che mi sono persa, accidenti! Ah, provo a chiedere a quell’donna laggiù… Scusi?
Donna: Mi dica.
Laura: Sto cercando la strada per Mamoiada, penso di essermi persa. Mi può dare qualche indicazione?
Donna: Certo, ma non si preoccupi, non s’è persa! Prosegua su questa strada per circa un kilometro, poi prenda l’uscita per Mamoiada/Orani, infine entri nella Strada Statale 389 e segua le indicazioni per Mamoiada.
Laura: Grazie mille! Pensa che arriverò in tempo per vedere la sfilata di Carnevale?
Donna: Sì, il paese è abbastanza vicino. Si goda lo spettacolo dei Mamuthones e degli Issohadores, ma faccia attenzione a “sa soha”!
Laura: Che cos’è “sa soha”?
Donna: È una corda che gli Issohadores lanciano per catturare le persone che assistono alla sfilata.

2) Osserva la coniugazione dell’imperativo indiretto (di cortesia) e i suoi usi:

Imperativo indiretto positivo:

Entrare Prendere Proseguire
Entri (Lei) Prenda (Lei) Prosegua (Lei)

Imperativo indiretto negativo:

NON + IMPERATIVO
Entrare Prendere Proseguire
Non entri (Lei) Non prenda (Lei) Non prosegua (Lei)
Usi:

Usiamo l’imperativo indiretto (di cortesia) quando ci rivolgiamo ad una persona che non conosciamo o in una situazione formale per:

Prosegua su questa strada per circa un kilometro.

Dare istruzioni

Mi dica.

Dare ordini o esortazioni

Faccia attenzione a “sa soha”!

Dare consigli

3) Imperativo indiretto.

Nel dialogo tra l’uomo e Laura troviamo la forma “Faccia”, imperativo indiretto irregolare del verbo “Fare”. Conosci altri verbi irregolari all’imperativo indiretto?

Imperativo indiretto (di cortesia) irregolare

4) Osserva la posizione del pronome con l’imperativo indiretto positivo e negativo:

Si goda lo spettacolo dei Mamuthones e degli Issohadores.”

Pronome + Imperativo indiretto

“Certo, ma non si preoccupi, non s’è persa!”

Negazione + Pronome + Imperativo

5) Ora metti alla prova quello che hai imparato:

Esercizio N°10