Lezione 9 – Una canzone sarda

1) Ascolta il seguente dialogo:

Una canzone sarda

Laura: Oggi ho sentito una canzone in sardo. Non ho capito tutto, ma era una melodia bellissima e parlava d’amore.
Alice: Ti ricordi il titolo?
Laura: “No potho reposare”, mi sembra. È una canzone molto antica?
Alice: No, penso che l’autore, Salvatore Sini, l’abbia composta nella prima metà del Novecento.
Laura: Davvero? E sai se ha scritto anche altre cose?
Alice: Credo che abbia scritto anche qualche romanzo, ma non sono sicura. Certamente ha scritto la risposta a “No potho reposare” che è una lettera d’amore scritta da un uomo ad una donna, ma la risposta non è diventata famosa e penso che nessuno l’abbia mai musicata. “No potho reposare”, invece, penso che sia una delle canzoni sarde più popolari in Sardegna e in Italia.

2) Nel dialogo che hai ascoltato ci sono alcuni esempi di congiuntivo passato. Osserva la coniugazione dei verbi regolari al congiuntivo passato.

CONGIUNTIVO PASSATO

Congiuntivo Presente di Avere/Essere + Participio Passato

Parlare

(che) io abbia parlato
(che) tu abbia parlato
(che) lui/ lei abbia parlato
(che) noi abbiamo parlato
(che) voi abbiate parlato
(che ) loro abbiano parlato

Ricevere

(che) io abbia ricevuto
(che) tu abbia ricevuto
(che) lui/lei abbia ricevuto
(che) noi abbiamo ricevuto
(che) voi abbiate ricevuto
(che) loro abbiano ricevuto

Partire

(che) io sia partito/a
(che) tu sia partito/a
(che) lui/lei sia partito/a
(che) noi siamo partiti/e
(che) voi siate partiti/e
(che) loro siano partiti/e

Congiuntivo Italiano Il congiuntivo si usa soprattutto in due casi…

3) Il congiuntivo passato.

Usiamo il congiuntivo passato negli stessi casi in cui usiamo il congiuntivo presente (con verbi d’opinione, verbi di sentimento, forme impersonali, verbi di volontà; con alcune congiunzioni subordinanti), ma con una diversa concordanza temporale. Osserva:

Penso che Patrizia Valduga scriva poesie.

L’azione della frase secondaria “scriva” è contemporanea all’azione della frase principale “penso” al presente. Per questo abbiamo coniugato “scrivere” al congiuntivo presente.

Penso che Salvatore Sini abbia scritto No potho reposare nella prima metà del Novecento.

L’azione della frase secondaria “abbia scritto” è anteriore, cioè precedente, all’azione della frase principale “penso” al presente. Per questo abbiamo coniugato “scrivere” al congiuntivo passato.

4) Ora metti alla prova quello che hai imparato:

Esercizio N°9